Quarantotto.net

Il primo blog su Cassano Magnago

Quarantotto.net logo


rss feed

I scriviti alla newsletter
inserisci il tuo indirizzo email:

Categorie

links


  • therealradish: scusate, mi sapete dare notizie su un...
  • 1delghetto: ciao fratelli Zuffe….r.i.p.
  • imu: piu’ pilo? o piu’supposte x tutte?...
  • 1delghetto: spiacente ma sono assai preso dal...
  • 1delghetto: a fronte dei candidati a sindaco di...

Archivi



www.flickr.com

Meta


Vuoi segnalare un evento o un argomento? Utilizza il modulo nella pagina contattami

Giochiamo per divertirci!

Scritto da Lorena il 21 giugno 2012 in eventi locali, Sport

E’ vero, non tutte le ciambelle escono col buco, ma noi ci avevamo creduto, pensavamo di avere qualche possibilità di battere la squadra avversaria!

Ed è forse per quello che oggi, dopo una sconfitta di 5 a 1, ci sembra di avere qualcosa da rimproverarci, qualcosa che è lì, come un fastidio, come un “se però avessi….”.

Primo Torneo Serale di calcio a sette -  Ricordando Emanuele e Alessandro. La mia serata è iniziata in modo assai strano: una “gentile” signora mi ha fatto notare che IO, madre di tre figli, mi prendevo pure il tempo per giocare a calcio! La sua esposizione è finita dicendomi di stare attenta a non farmi male….

Mia cara signora, il tempo che una mamma dedica a se stessa, è una delle cose importanti che aiuta una famiglia a crescere e a confrontarsi con il mondo esterno. Se questo tempo lo dedico ad uno sport, certo non proprio usuale (la palestra forse è meno evidente), come il calcio ha un suo grande perchè!

A 40 anni (io alzo la media….. così le mie compagne più giovani non si offendono) ritrovarsi in un campo all’aria aperta con un pallone, aiuta a sopportare, a condividere, a socializzare e a sdrammatizzarenle fatiche di ogni giorno.

Siamo diventate, nel giro di un anno e mezzo, un gran bel gruppo, formato da mamme e ragazze, molto affiatato; magari non siamo delle grandi giocatrici, ma ci arrangiamo e ci accontentiamo dei progressi che riusciamo ad ottenere, senza pretendere troppo le une dalle altre, e nonstante questo non ci manca la voglia di vincere!

L’emozione che ognuno di noi prova durante una partita è percepibile ad occhio nudo, e questo non fa che aumentare la “carica positiva” che ci portiamo dietro!

Mi sono chiesta spesso come mai da 7/8 che eravamo all’inizio, siamo diventate 28? La risposta è semplice: giochiamo per divertirci e niente di più. Ci troviamo per passare qualche ora piacevole insieme, e la sintonia che siamo riuscite a creare fa si che ne acqua, ne freddo, ne neve riescono a fermarci.

Ed è questo quello che conta.

Che importa se abbiamo perso una, due o tutte le partite?!

Ogni partita è a sè, ha un suo modo di essere e non è prevedibile!

Io mi sono divertita, e per questo devo dire grazie a tutte le mie compagne, che mi hanno permesso di esserci, e soprattutto ai nostri Mister (Gabriele e Amedeo) che con grande maestria hanno reso possibile tutto questo!


“Mamma tu per chi voti?”

Scritto da Lorena il 2 maggio 2012 in politica, Politica locale

Oggi mia figlia mi ha chiesto “Mamma ma tu per chi voti? Ho sentito dire che un signore che si propone per fare il sindaco vuole cambiare la città, ma cosa vuole cambiare?”
Inutile dire che non ho saputo dare una risposta sensata.
I temi comuni di questa campagna elettorale sono al famiglia, la casa, il lavoro e l’asilo Aquilone, tutti argomenti molto “sentiti” in questo momento.
Anche la rosa di candidati è ampia quest’anno, tre donne e tre uomini:
Rocco Andrisani – lista civica L’Ape Cassano Magnago
Clara Fanton – Unione Italiana
Stefania Federici – Lega Nord
Vittoria Novello – Lista Pensionati
Nicola Poliseno – Casini Unione di centro, lista civica Cassano Magnago Poliseno sindaco, il Popolo della libertà
Mauro Zaffaroni – Idv, Pd, Fds, lista civica Liberamente Cassano,
Non rimane che riflettere sulla domanda….. e andare a votare!


Piedi per terra e orecchie in mezzo alla gente

Scritto da Lorena il 19 aprile 2012 in politica, Politica locale

foto:shinemy

Manca poco alle elezioni della giunta comunale e siamo già tempestati da manifesti e grandi facce sorridenti e nomi a lettere cubitali. Eppure non è di questo che abbiamo bisogno: non ci interessa chi ha il sorriso più grande o più smagliante! E’ solo una foto e non è da quello che si giudica una persona!
In questo momento di grande difficoltà, per la maggior parte delle persone, penso che la cosa più importante sia dimostrare di avere rispetto e umiltà.
Lo so bene che è difficile accontentare tutti, che nella molteplicità delle persone che fanno parte di una comunità, ci sono opinioni differenti e contrastanti, ma penso che la miglior arma sia la logica e il buonsenso!
E la logica, per fortuna, prevale sulla rabbia, la rabbia di chi leggendo la sua busta paga si trova un acconto di addizionale comunale di una cifra spropositata rispetto allo stipendio che a fatica riesce a prendere! Perché, non so a voi, ma io mi sono trovata, oltre alla rata mensile di addizionale comunale e di quella regionale, un ulteriore acconto per l’addizionale comunale! Sta di fatto che con tutte queste belle addizionali io mi sono “mangiata” il mio scatto di anzianità tanto atteso!
Non penso che le cose possano cambiare a breve, perchè questa è solo la conseguenza di azioni più grandi, ma mi auguro che chiunque sia il “vincitore”, rimanga con i piedi per terra e le orecchie in mezzo alla gente…


Viabilità Via Piave

Scritto da Elisa Migliorin il 22 dicembre 2011 in eventi locali, informazione

Argomento molto interessante che attualmente fa discutere i cittadini Cassanesi. Ci è stata inviata un-email che vi giro tale e quale, anche perchè è molto esplicitativa e non occorre aggiungere altre parole e riguarda il nuovo senso unico che è stato creato in Via Piave, accanto alla nuova area mercato. Dal canto mio vi chiedo: Cosa ne pensate? Era davvero necessaria? Ed in oltre siamo proprio sicuri che gli svantaggi che vengono arrecati ai cittadini Cassanesi, soprattutto al rione sud, equivalgano ai vantaggi di un giorno, anzi mezzo, di mercato?

buona sera,

vi scrivo per chiedere da parte vostra un commento/segnalazione in merito al repentino cambio di viabilita’ vicino al piazzale del mercato.

sotto sono riportate le 2 mail che ho inviato all’ufficio protocollo del comune di Cassano Magnago (ho omesso semplicemente alcuni riferimenti personali).

Dopo la seconda mail sono stata contattata e in data 9/12/11 ho avuto un colloquio con il sindaco che non e’ stato comunque chiarificatore.

Alla mia prima domanda sul perche’, mi e’ stato risposto che era una cosa che andava avanti da troppo tempo e doveva essere fatta gia’ da inizio anno poi lungaggini l’hanno fatta arrivare all’estate, ma cito “…non si sarebbe potuto cambiare la viabilita’ ad agosto se no la gente al ritorno dalle ferie avrebbe fatto una sommossa…” ?!?! perche’ ad agosto sommossa ed ora invece giusto? bha! continua a leggere »


Rimborso IVA su TARSU

Scritto da Elisa Migliorin il 10 ottobre 2011 in informazione

Vi giro una nuova segnalazione che sono sicura possa essere di interesse comune.

La Cassazione ha finalmente stabilito che la tassa sui rifiuti solidi urbani è di fatto una tassa e non una tariffa; di conseguenza hanno applicato l’IVA su un importo dove non doveva essere applicata in quanto appunto “tassa”.
Pertanto tutti gli utenti hanno diritto al rimborso del 10% dei 10 anni retroattivi; inoltre controllando sul sito “Federconsumatori” si evince che chi richiede il rimborso (che come al solito arriverà, lentamente ma arriverà) bloccherà di fatto l’IVA sulle prossime fatture.
Chi non lo fa si troverà a continuare a pagare tutto come prima perché, come capita solo in Italia, gente come anziani o fasce inferiori che non conoscono i loro diritti non ne usufruiscono “in automatico”, ma solo se se ne accorgono e fanno richiesta.”

Ho cercato anch’io informazioni in merito un po’ di qua ed un po’ di là perchè ovviamente la cosa è molto interessante, visto l’entità di tasse e mica tasse che ci tocca pagare. Se qualcuno di voi sa qualcosa in merito ce lo faccia sapere, in ogni caso potrete scaricare da qui il modello in pdf ed in word per la richiesta di rimborso.